ANPI DI Catania ha chiesto al Prefetto, al Sindaco di Catania e al Rettore dell’Università di esporre la bandiera della Pace accanto a quella Italiana ed Europea, affinché diano un forte segnale di impegno per la costruzione della Pace in Europa e nel Mediterraneo.

anpi[1]

Comunicato stampa

 

L’ANPI di Catania in occasione del 70 anniversario della Liberazione, considerando che la situazione della nostra Repubblica non è mai stata così difficile tra tutte quelle che si sono verificate dalla fine della guerra mondiale ad oggi.

La rinascita del nazifascismo in tutta Europa, il mondo attraversato da violenze e da guerre. Non siamo mai stati così vicini alla guerra come ora, almeno da molti anni e per finire ma non meno grave l’attacco alla Costituzione un vero e proprio strappo al nostro sistema democratico.

Per tutti questi motivi, e per non dimenticare l’articolo 11 della nostra Carta Costituzionale, affinché non sia stato vano il sangue versato dai cittadini e dai partigiani per la Libertà.

Ha chiesto alla Prefetto, al Sindaco di Catania e al Rettore dell’Università di esporre la bandiera della Pace accanto a quella Italiana ed Europea, affinché diano un forte segnale di impegno per la costruzione della Pace in Europa e nel Mediterraneo.

Catania 07/03/2015

la Presidente Provinciale di Catania

Santa Sconza

 

 

 

pace rettore pace sindaco paceprefetto pace-prefetto

Rinnovo richiesta al sindaco di Catania di una sede per ANPI Provinciale.

anpi

Al Sig. Sindaco di Catania
Avv. Enzo Bianco
La sottoscritta Santina Sconza, nella qualità di Presidente del Comitato provinciale dell’ANPI di Catania, sollecita la risposta alla precedente lettera inviata il 3/3/2014.
In considerazione che il bando per l’assegnazione dei locali della Casa della Cultura sono andati deserti e sono attualmente liberi e inutilizzati, chiediamo che vengano concessi a titolo gratuito a questa Associazione.
Ricordiamo che a Catania l’ANPI è presente da svariati decenni ed opera prevalentemente nelle scuole e nell’Università, allacciando numerosi rapporti di collaborazione con gli studenti e con il mondo accademico, oltre a farsi carico di promuovere ed organizzare ogni anno la ricorrenza del 25 Aprile con lo svolgimento di un corteo per le vie del centro che è uno dei più partecipati della Sicilia.
Per lo svolgimento di tali attività la nostra Associazione ha tuttavia la necessità di avere una sede stabile che le permetta di acquistare quella autonomia che è condizione indispensabile per un valido funzionamento delle nostre strutture (ricevimento del pubblico e così via).
Ci rivolgiamo, quindi, alla S.V. per chiederLe un incontro onde avanzare la richiesta di ricevere, da parte dell’Amministrazione comunale, di locali della Casa della Cultura a titolo gratuito da adibire a sede dell’ANPI provinciale. I nostri recapiti telefonici e di posta elettronica per un sollecito riscontro diretto sono i seguenti: 3333313521 – 095.7121640 – santina.sconza@gmail.com .
In attesa di un Suo cortese riscontro alla presenza con la fissazione di un incontro, la ringraziamo sin d’ora per la Sua disponibilità e la Sua collaborazione ed inviamo distinti saluti.
Catania, 15/2/2015
la Presidente Provinciale

Santina Sconza

 

si allega la precedente lettera:

 

anpi

Al Sig. Sindaco di Catania
Avv. Enzo Bianco
La sottoscritta Santina Sconza, nella qualità di Presidente del Comitato provinciale dell’ANPI di Catania, comunica quanto segue.
L’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, con i suoi oltre 120.000 iscritti, è tra le più grandi associazioni combattentistiche operanti in Italia. E’ stata costituita il 6 giugno 1944 a Roma dal CLN del Centro Italia, mentre il Nord era ancora sotto l’occupazione nazifascista.
Con il decreto luogotenenziale n. 224 del 5 aprile del 1945 le è stata assegnata la qualifica di Ente morale, in virtù della quale è stata dotata di personalità giuridica.
La nostra Associazione, com’è noto, opera su tutto il territorio nazionale ed anche all’estero con le finalità statutarie di conservare la memoria storica della Lotta di Liberazione e promuovere la conoscenza della Costituzione repubblicana, nata dalla Resistenza, intervenendo nei confronti della società civile tutta ed in particolar modo nelle scuole e nei confronti delle giovani generazioni. La nostra attività si svolge con la promozione di attività culturali e didattiche, manifestazioni pubbliche, attività editoriali, concorsi a premi sulle tematiche resistenziali e della Costituzione. Anche a Catania l’ANPI è presente da svariati decenni ed opera prevalentemente nelle scuole e nell’Università, allacciando numerosi rapporti di collaborazione con gli studenti e con il mondo accademico, oltre a farsi carico di promuovere ed organizzare ogni anno la ricorrenza del 25 Aprile con lo svolgimento di un corteo per le vie del centro che è uno dei più partecipati della Sicilia.
Per lo svolgimento di tali attività la nostra Associazione ha tuttavia la necessità di avere una sede stabile che le permetta di acquistare quella autonomia che è condizione indispensabile per un valido funzionamento delle nostre strutture (ricevimento del pubblico e così via).
Ci rivolgiamo, quindi, alla S.V. per chiederLe un incontro onde avanzare la richiesta di ricevere, da parte dell’Amministrazione comunale, di locali concessi a titolo gratuito da adibire a sede dell’ANPI provinciale. I nostri recapiti telefonici e di posta elettronica per un sollecito riscontro diretto sono i seguenti: 3333313521 – 095.7121640 – santina.sconza@gmail.com .
In attesa di un Suo cortese riscontro alla presenza con la fissazione di un incontro, la ringraziamo sin d’ora per la Sua disponibilità e la Sua collaborazione ed inviamo distinti saluti.
Catania, 3/3/2014
la Presidente Provinciale

Santina Sconza