Alba dorata, arrestati altri tre deputati con l’accusa di “organizzazione criminale” Autore: RedAzione da: controlacrisi.org

 

Dopo aver trascorso la notte in cella nel comando centrale della polizia di Atene, saranno trasferiti oggi in carcere i tre deputati del partito filo-nazista greco Chrysi Avgi’ (Alba Dorata) arrestati ieri. I tre uomini – Giorgos Germenis, Panayiotis Iliopoulos ed Efstathios Boukouras – erano stati bloccati e sottoposti a fermo cautelare perche’ accusati “di partecipare ad un’organizzazione criminale”.
I primi due saranno trasferiti nel penitenziario di massima sicurezza di Korydallos, alla periferia della capitale, dove si trovano gia’ il leader del partito, Nikos Mihaloliakos, e il suo vice Christos Pappas, mentre Boukouras sara’ portato nel carcere di Nafplion, nel Peloponneso.
I tre deputati sono indagati nell’ambito delle indagini condotte dai magistrati greci sulle presunte attivita’ criminali di Alba Dorata in seguito all’assassinio del rapper antifascista Pavlos Fissas, avvenuto per mano di Giorgos Roupakias, membro del partito filo-nazista e reo confesso.
In seguito ai tre nuovi arresti, il numero dei parlamentari del partito filo-nazista in liberta’ si e’ ridotto a 12 dai 18 che furono eletti nelle elezioni del 17 giugno del 2012, mentre altri tre deputati – Ilias Kassidiaris, Nikos Michos e Ilias Panayotaros – sono indagati ma si trovano in liberta’ vigilata.