IV edizione Premio Immagini Amiche. Istituto Vaccarini di Catania premiato da: udi catania


Immagine in linea 1

L’Istituto Vaccarini di Catania premiato dalla IV° Edizione del Premio Immagini Amiche

in Sicilia 42 le scuole che hanno accompagnato votazioni e percorsi didattici

Si è tenuta a Venezia la cerimonia conclusiva del premio Immagini amiche. La città è stata scelta per il lavoro condotto in questi anni nelle scuole del territorio per promuovere tra le giovani ed i giovani, la libertà nella costruzione delle identità personali.


Obiettivo del premio, arrivato alla sua quarta edizione, è passare dalla denuncia di ciò che non va alla visibilità di pratiche ed esempi positivi. Valorizzando quella comunicazione per immagini che non abusa del corpo delle donne utilizzando stereotipi e compie uno sforzo di creatività e rispetto.

L’iniziativa promossa dall’UDI Nazionale, dal Parlamento Europeo e dalla Città di Venezia, attraverso l’Assessorato alla Cittadinanza delle Donne con il servizio Europe Direct, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica.

La cerimonia di premiazione, condotta dall’attrice Giorgia Cardaci, si è svolta a Venezia presso l’Ateneo Veneto, alla presenza della giornalista e scrittrice Daniela Brancati, presidente del premio, di Vittoria Tola responsabile dell’Udi Nazionale, di Bruno Marasà dell’Ufficio italiano del Parlamento europeo, dell’assessora alle Pari opportunità del comune di Venezia Tiziana Agostini, e della senatrice Cecilia Guerra.


I premi

“San Crispino” e “Edison” per la categoria pubblicità televisiva; “Riconosci la violenza”, “Meno giallo più rosa” e “Avon Cerchi d’acqua” per le affissioni; “Novolac” e “Avon” per la pubblicità cartacea; “Rai news 24” per la televisione; “InGenere” e “Toponomastica femminile” per il web; il Comune di Formia quale città virtuosa, e infine l’istituto Venturi di Modena e l’istituto Vaccarini di Catania, tra le scuole in concorso. Il Comune di Venezia ha ricevuto la menzione speciale fuori concorso.


La selezione

La giuria ha selezionato tre finalisti per ogni categoria in base alle segnalazioni arrivate sul sito www.premioimmaginiamiche.it. La commissione è presieduta dalla giornalista e scrittrice Daniela Brancati e composta da Vittoria Tola – Responsabile Nazionale UDI, Clara Albani – Cofondatrice del premio, Bruno Marasà – Ufficio italiano del Parlamento Europeo, Monia Azzalini – Ricercatrice, Gioia di Cristofaro Longo – Docente Antropologia Università La Sapienza, Loredana Lipperini – scrittrice e giornalista, Valeria Monti – esperta di comunicazione d’impresa.

Premio Immagini Amiche da: udi catania

logo del premio immagini amiche

Il “Premio Immagini Amiche” è stato un successo politico, in Sicilia sono 42 le scuole che hanno accompagnato votazioni e percorsi didattici.

Il successo non è nei numeri ma nella continuità, la crescita, la relazione significativa.

Lunedì 10 marzo 2014, presso l’Aula Magna dell’ Ateneo Veneto, Campo San Fantin 1897, dalle ore 9.30 alle 13 si terrà a Venezia la cerimonia di premiazione del “Premio Immagini Amiche”.  L’iniziativa è promossa da UDI, Parlamento Europeo e dalla Città di Venezia, attraverso l’Assessorato alla Cittadinanza delle Donne con il servizio Europe Direct, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Obiettivo del premio, arrivato alla sua quarta edizione, è la valorizzazione di una comunicazione per immagini che non abusa del corpo delle donne utilizzando stereotipi e compie uno sforzo di creatività socialmente responsabile.

La premiazione di Spot TV, programmi televisivi, pubblicità cartacea e affissioni, si svolge all’interno della manifestazione “DoVe – Donne a Venezia”. Menzioni speciali saranno assegnate alle città e alle scuole che si siano particolarmente distinte con azioni a favore delle donne  e dell’immagine delle donne.

Programma  lunedì 10, ore 9.30 – Aula Magna

Cerimonia di premiazione  Premio Immagini Amiche

Saluto del Sindaco Giorgio Orsoni

interventi di:

Daniela Brancati, presidente del Premio I.A.

Vittoria Tola, UDI – Unione Donne in Italia

Tiziana Agostini, assessora Cittadinanza delle donne

Maria Cecilia Guerra,  Senatrice, già vice ministra Pari Opportunità
– Bruno Marasà, Parlamento europeo in Italia

Clara Albani cofondatrice del premio

 

Giuria del  Premio:

Clara Albani, Monia Azzalini, Serena Ballista, Milly Buonanno, Gioia Di Cristofaro Longo, Loredana Lipperini, Valeria Monti

 

conduce Giorgia Cardaci

partecipano gli studenti dei Licei G.Bruno di Mestre, Benedetti di Venezia, Masotto di Noventa Vicentina