ANPInews n. 160

 

Su questo numero di ANPInews (in allegato):

 

 

APPUNTAMENTI

 

 

25 APRILE: le iniziative dell’ANPI in tutta Italia e all’estero. Le manifestazioni nazionali e istituzionali  

 

 

ARGOMENTI

 

Notazioni del Presidente Nazionale ANPI, Carlo Smuraglia:

 

 

 Lettera aperta del Presidente nazionale ANPI (per il 25 aprile a Roma)

Al Sindaco di Roma, all’Assessore alla memoria del Comune di Roma, al Presidente della Comunità ebraica di Roma, alla Presidenza dell’ANED, alla Presidenza provinciale dell’ANPI di Roma, ad ogni altra Associazione democratica(…)

25 aprile – Festa nazionale

Il 70° della Liberazione in Parlamento

Ancora il caso Mori

Il caso del poliziotto della DiazAnpinews n.160

Comunicato Stampa. Scritte naziste a Roma: estremisti di destra alimentano l’odio strumentalizzando il conflitto in medio oriente. Solidarietà alla comunità ebraica

7/28/2014 08:18:00 PM  Anpi Roma   0

Comunicato Stampa
Scritte naziste – Anpi Roma: estremisti di destra alimentano l’odio strumentalizzando il conflitto in medio oriente. Solidarietà alla comunità ebraica.

“L’Anpi di roma a nome dei partigiani ancora in vita e di coloro che hanno dato la propria per combattere i nazifascisti, condanna queste manifestazioni strumentali di odio che offendono la città medaglia doro per la resistenza e che ci riportano indietro di 70 anni ed oltre, alle leggi razziali, ai tempi del rastrellamento del Ghetto e delle deportazioni di cittadini romani di religione ebraica uccisi ad Auschwitz” dichiara Ernesto Nassi, presidente dell’ANPI Provinciale di Roma.

“Esprimiamo solidarietà alla comunità ebraica di Roma e condanniamo fermamente queste manifestazioni di ignoranza storica e culturale che si rifanno a un periodo che non vogliamo più rivivere. E’ vergognoso che in un momento così grave come la guerra assurda che sta sconvolgendo la Palestina, invece di adoprarsi per favorire un processo di pace, ci siano degli imbecilli dichiaratamente di destra che seminano odio facendo di tutto affinché questa guerra non abbia mai fine.“

Roma, 28 luglio 2014