Minacce a sindaco Moscato e giornalista Borrometi. Il comunicato di Avviso Pubblico da: antimafiaduemila.com

Il Sindaco di Vittoria Giovanni Moscato e il giornalista Paolo Borrometi (in foto) sono stati oggetto nei giorni scorsi di pesanti e vili minacce a seguito della trasmissione di Radio Anch’io del 22 febbraio, che aveva come tema centrale il contrasto alle agromafie e al fenomeno del caporalato.
Il giornalista Paolo Borrometi, direttore del giornale online La Spia e corrispondente dell’agenzia Agi, è già stato oggetto in passato di numerose minacce e aggressioni fisiche. Lunedì 27 febbraio inoltre, il Presidio permanente della Caritas a Marina di Acate ha subito l’incursione di ignoti che hanno messo sottosopra i locali.
“Vittoria e tutto il suo territorio sono impegnati in una lotta per la legalità nel settore agricolo e le minacce non fermeranno di certo questa azione volta a eliminare coni d’ombra – ha dichiarato il Sindaco Giovanni Moscato – Nessuno pensi di poter fermare le forze sane della città con atteggiamenti del genere: ogni minaccia verrà rispedita al mittente e proseguiremo nel cammino avviato a tutela dei cittadini onesti”.
Avviso Pubblico, nell’esprimere la propria vicinanza e solidarietà al Sindaco Moscato e al giornalista Borrometi, ribadisce la propria preoccupazione per una situazione che in Sicilia come nel resto del Paese vede amministratori e professionisti finire continuamente nel mirino di gesti vili e inqualificabili. Avviso Pubblico ha censito dall’inizio dell’anno ad oggi oltre 40 intimidazioni nei confronti di sindaci, amministratori locali e funzionari pubblici.
Chiediamo una volta di più che il Parlamento approvi nel più breve tempo possibile il disegno di legge sugli amministratori minacciati (AC3891), fermo alla Camera dopo l’approvazione del Senato avvenuto lo scorso mese di giugno.

Advertisements
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: