Autore: fabrizio salvatori Migranti, il 12 novembre una grande manifestazione a Roma per la libertà di movimento e contro le politiche segregazioniste da: controlacrisi.org

“Libertà di movimento”. Con questo slogan si terrà il 12 novembre a Roma una manifestazione nazionale sul tema dell’immigrazione e dell’accoglienza. Un cartello di associazioni che si occupano di questioni sindacali, dei diritti umani, dei bisogni come casa e servizi, si sono messe insieme e hanno dato vita a una piattaforma rivendicativa che ha al primo punto proprio il tentativo di scardinare il controllo sui flussi di persone e quindi un più facile accesso ai permessi di soggiorno.

Gli organizzatori hanno  richiesto ufficialmente un incontro con i rappresentanti del Ministero dell’Interno, per denunciare le irregolarità perpetrate dalle questure e dai comuni di tutta Italia, per chiedere una sanatoria per i lavoratori stranieri e l’accesso alla residenza ed ai servizi fondamentali ad essa collegati come sanità e istruzione.

“Per noi immigrati la libertà di movimento è sempre più limitata dentro e fuori l’Italia. Sono politiche criminali e razziste per tutti e per questo dobbiamo essere uniti, italiani e immigrati insieme, contro chi ci vuole dividere e sfruttare! E’ ora di dire basta e alzare la testa! Vogliamo avere una vita normale. Avere libertà di movimento, l’accesso a casa e servizi e liberarci dallo sfruttamento”.

Una manifestazione, quindi, che in qualche modo ha stabilito segnali importante già negli scorsi mesi con le lotte dei braccianti della provincia di Foggia e della Piana di Gioia Tauro, dei facchini della logistica di tutta Italia, degli occupanti casa che hanno risposto con la riappropriazione all’ assenza di un tetto, dei migranti in transito respinti alle frontiere, insieme a tutte quelle realtà politiche e sociali che si battono contro le politiche di precarizzazione e controllo della mobilità delle persone, nelle metropoli e nelle periferie.

Elenco promotori:
Altra Lamezia
Antifalab Pescara
Assemblea di sostegno alle lotte della logistica, Roma
Associazione Dhuumcatu, Roma
Blocchi Precari Metropolitani, Roma
Clash City Workers
Collettivo Askavusa, Lampedusa
Comitato Lavoratori delle Campagne
Coordinamento di Lotta per la casa, Roma
Laboratorio Politico Iskra
Rete Campagne in Lotta
Rete No Borders
Rete NO CIE, Roma
Rete Scacco Matto, Napoli
Save the Youth Action Group/Giovani Comunist Perugia
Si Cobas Nazionale
Slai Cobas per il Sindacato di Classe (Bergamo e Taranto)
S.P.A. ARROW, Cosenza
Social Log, Bologna
Sportello Mederì e Scuola Italiano Migranti, Bologna
Rete Antirazzista Catanese
Rete Antirazzista Salerno
Terra Rossa, Lecce
TPO, Bologna
per ulteriori adesioni scrivete a campagneinlotta@gmail.com

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: