Il 28 davanti all’ambasciata Usa. Sit-in internazionalista per sostenere Cuba e l’America Latina da: controlacrisi.org

Le Associazioni La Villetta per Cuba e l’Associazione Nuestra America organizzano il sit-in internazionalista del 28 ottobre (di fropnte all’ambasciata Usa alle 17.30).”La crisi globale del capitalismo rende sempre più difficili le relazioni internazionali che si presentano in maniera aggressiva con guerre di espansione, guerre economiche e conflitti interimperialistici”, si legge in una nota. “Gli esempi di golpe “soavi” e le ingerenze brutali contro i processi di integrazione in America Latina e sempre più violentemente contro la rivoluzione chavista del Venezuela confermano la strategia di attacco all’ autodeterminazione dei popoli da parte dell’impero USA che ha uno dei suoi punti più vergognosamente significativi da oltre 57 anni con l’offensiva terrorista contro Cuba socialista. Nonostante le negoziazioni con le promesse di Obama nessun passo avanti è stato fatto dagli USA per mettere fine all’infame blocco contro Cuba e per restituire il territorio di Guantanamo alla legittima sovranità cubana”.

Le associazioni chiedono la fine immediata del bloqueo e la restituzione di Guantanamo.

Aderiscono :
Capitolo Italiano di Intellettuali e Movimenti Sociali in Difesa dell’Umanità, Rete dei Comunisti, Teleambiente, Radio Città Aperta, Contropiano, Assoc. Italia Cuba Circolo A. Mella- Ostia-Roma; Associazione la Villetta di Bologna, Napoli, Piombino, Brescia; CESTES (Centro Studi USB), Associazione Provincia Havana, Partito Rifondazione Comunista, AGTI-Agenzia giornalistica, Centro Sociale La Strada, Comitato Palestina nel cuore, Collettivo Militant, Tor di Quinto Calcio, l’Artiglio Calcio, Associazione Promo Caraibi, Zona Rossa, Angolo Cubano, Associazione Rosso-Verde, Lato Cubano, CDR Roma, Punto Cubano, Portuali Civitavecchia.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: