Fonte: agenzia dire Lavoro, ormai le agenzie di somministrazione scorazzano nei territori anche per gli impieghi qualificati. La denuncia della Cgil di Modena

Nuovo allarme sulle “agenzie per il lavoro senza scrupoli” a Modena e dintorni. E’ di questi gdiorni la segnalazione di un funzionario della Cgil locale, riporta il sindacato in una nota, su “un’azienda che si spaccia per un’agenzia di somministrazione, la Easy Work srl di Vicenza, che offre alle aziende dei Comuni di Veneto, Emilia-Romagna, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige ‘manovalanza qualificata” (carpentieri, saldatori, montaggi macchinari, falegnami, elettricisti, idraulici, operatori per tornio, controllo qualita’) a ‘prezzi ribassati e altamente competitivi’ per aiutare le aziende di fronte alla crisi ‘attuale’ del mercato”. Se anche alcune aziende modenesi stanno ricevendo proposte di questo tipo via mail, negli annunci si offre manodopera a un costo orario che varia da 13,5 euro a 16,5, garantendo che “il costo rimane invariato anche per le ore di straordinario”. Costo comprensivo, continuano la Cgil e la sua categoria degli atipici Nidil, di “infortunio, malattia, ferie, tredicesima”; ma si precisa pure che “anche commissioni ed oneri e altri costi del personale sono tutti a carico di Easy Work srl”.
Posto che Easy Work Srl non risulta “un’agenzia accreditata per la somministrazione di lavoro” e da verifiche nel sito dell’Agenzia delle entrate “non risulta la partita Iva”, la Cgil parla di concorrenza sleale e caporalato. E chiede “agli organi competenti (ministero, Inps, Dtl) di fare le opportune verifiche per il pieno rispetto delle leggi e dei diritti dei lavoratori, affinche’ ‘agenzie pirata’ come queste non abbiano spazio nel mercato del lavoro”.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: