Lettera aperta alla dottoressa Maria Teresa Meli dalla presidente ANPI Provinciale Catania Santina Sconza

14316982_1671913766455622_4450108047667546729_n

La presidente Santina Sconza scrive sui fatti raccontati dalla giornalista Meli durante la trasmissione di la 7 ” La Gabbia” di Luigi Parogone andata in onda ieri sera sugli scontri accaduti a Catania durante la festa dell’Unità

Dottoressa Meli mi sembra che lei ieri sera in trasmissione non sia stata obbiettiva e le spiego i motivi:
1) Innanzitutto i manifestanti non erano 4 gatti ma circa mille persone studenti, precari, professori etc che manifestavano pacificamente
2) Anpi, Coordinamento per la democrazia e altre associazioni erano davanti alla villa Bellini a protestare pacificamente e a volantinare per il No al referendum contro le modifiche costituzionali del Senato
3) Lei stessa ammette che c’era un schieramento delle forze dell’ordine esagerato, io direi imponente, forze dell’ordine mai viste prima a Catania, poichè i rapporti fra noi associazione ANPI e DIGOS sono state sempre di reciproco rispetto
.
Mi è dispiaciuto che lei attacca il giornalista che ha fatto il servizio considerandolo un giovincello alle prime esperienze
Che dire?
Quando sono accaduti gli scontri lei non era al corteo, ma guarda caso, si trovava accanto a me e sa perfettamente che c’era un cordone di poliziotti che non faceva passare nessuno
Lei è arrivata dopo che gli scontri erano finiti, se scontri si possono definire, e lei è stata accolta con un grido:” oh guarda chi c’è, la giornalista, al servizio di Renzi” per non dire altro.
Lei ha chiesto a noi che cosa era accaduto,erano altri i giornalisti che si trovavono all’interno degli scontri e che hanno filmato tutto, lei aveva semplicente un telefonino, e riportava al suo giornale, ciò che riferivamo noi, e se debbo dirla tutta, lei mi sembrava molto arrabbiata per non aver potuto ascoltare il suo amato Renzi
La sua supponenza nel giudicare l’operato del servizio del giovane gionalista, non mi piace, anche perchè essendo io in piazza dalle 16 ho visto il lavoro immane fatto dagli operatori di la7
Sa se invece, d’invitare lei,, alla trasmissione, si fosse trasmesso il video preparato dal giornalista, gli spettatori avrebbero avuto una visione completa dei fatti accaduti a Catania
Cordiali saluti
Santina Sconza presidente ANPI Provinciale Catania

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: