Autore: redazione Ericsson, sciopero a Genova in vista della trattativa ormai agli sgoccioli. Muro dell’azienda. da: controlacrisi.org

Ancora una giornata di sciopero convocata  per i dipendenti Ericsson della sede genovese. A deciderlo e’ stata l’assemblea sindacale svolta questa mattina nella sede degli Erzelli.
“La riunione di martedi’ scorso a Roma al ministero del Lavoro- ricorda il segretario generale Slc Cgil Genova, Fabio Allegretti- non ha prodotto alcun risultato, con l’azienda sorda alle richieste degli enti locali e del sindacato, disposto a iniziare una trattativa, anche difficile, ma che porti ad evitare 291 licenziamenti. Nessuna di queste ipotesi e’ stata sinora presa in considerazione dalla multinazionale svedese arroccata sulle proprie posizioni”.In vista del prossimo e probabilmente ultimo incontro del 12 settembre a Roma, sempre al ministero del Lavoro, domani i lavoratori genovesi incroceranno le braccia per quattro ore, con una manifestazione a partire dalle 8.30 nel centro di Genova, in piazza De Ferrari, per “ribadire la propria contrarieta’ agli esuberi e contestualmente sollecitare il governo a passare dalle dichiarazioni ai fatti”. L’iniziativa locale si aggiunge allo sciopero nazionale gia’ calendarizzato il prossimo mercoledi’ 14 settembre.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi

https://accounts.google.com/o/oauth2/postmessageRelay?parent=http%3A%2F%2Fwww.controlacrisi.org&jsh=m%3B%2F_%2Fscs%2Fapps-static%2F_%2Fjs%2Fk%3Doz.gapi.it.fzroHayO-Lg.O%2Fm%3D__features__%2Fam%3DEQ%2Frt%3Dj%2Fd%3D1%2Frs%3DAGLTcCMgzwJzipP39_T_ZLiLCzeG6YRnbg#rpctoken=869271033&forcesecure=1

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: