Film Cattivi vicini 2 da: ndnoidonne

Dalla fratellanza alla sorellanza come antidoto all’individualismo rampante. Il contrasto fra le nuove sensibilità sociali e la “vecchia scuola” machista e gaudente …

inserito da Adriana Moltedo

“Cattivi vicini” è un film diretto e sceneggiato da Nicholas Stoller, con protagonisti Zac Efron e Seth Rogen.
E un college film.

“Cattivi vicini” è una sitcom in forma di lungometraggio sboccata e piuttosto divertente.

Per la seconda volta dopo Cattivi vicini il party boy Teddy, rifiutando di diventare adulto, si scontra contro gli sposini Mac e Kelly che hanno invece scelto di mettere su famiglia e dimenticare i giorni selvaggi del college.

Mac e Kelly Radner, però, prossimi a diventare genitori per la seconda volta, sono disturbati dall’arrivo di una confraternita universitaria, il Kapa Nu, che di notte si dà alla pazza gioia tra schiamazzi, alcol e sesso. La novità è che questa volta si tratta di una “sorellanza” femminile; e che la coppia dovrà ricorrere al suo antico nemico, Teddy, per infiltrarla, dividerla e farla sloggiare.

Una commedia che sottrae le studentesse del college al ruolo passivo di comparse.

Le ragazze vogliono essere libere, da tutto quello che le ha tenute schiave da secoli. Vogliono decidere loro sul che fare e con chi. E si danno alla pazza gioia prima vendendo erba poi facendo party da sballo che procura loro dei bei soldini. Il club della sorellanza si allarga sempre dippiù fino a divenire incontrollabile.

Ora che Mac e Kelly Radner aspettano il loro secondo figlio, sono pronti a fare l’ultimo passo per diventare finalmente adulti: trasferirsi in periferia. Chiedono un prestito con il quale compreranno la nuova casa e vendono la loro. Hanno una caparra e un mese di tempo per concludere l’affare, e intanto i compratori controlleranno se è tutto Ok, altrimenti perderanno casa e soldi.

Ma dopo aver valutato il vicinato ed essersi decisi a vendere, scoprono che le loro nuove vicine sono un’associazione di studentesse universitarie ancora più fuori di testa di quanto Teddy e i suoi “confratelli” siano mai stati.

Stanche di un sistema scolastico restrittivo e sessista, le eccentriche ragazze del Kappa Nu hanno deciso di trasferirsi insieme in una casa in cui poter fare tutto ciò che desiderano.

Quando Shelby e le sue “sorelle”, Beth e Nora, trovano la casa perfetta non troppo distante dal campus, non tengono conto del fatto che si trovi in una strada troppo tranquilla per i party che hanno intenzione di tenere, epici tanto quanto quelli dei ragazzi.

Costretti a rivolgersi a un ex vicino per sconfiggere le nuove vicine, i Radner, insieme ai loro migliori amici Jimmy e Paula, sfoderano il carismatico Teddy come arma segreta.

Infiltrandosi nella confraternita femminile e seducendone i membri, il trentenne riuscirà a calare il sipario sulla casa delle Kappa Nu. Ma se pensano che il nemico si arrenderà senza lottare, hanno seriamente sottovalutato il potere della follia e dell’ingenuità della gioventù.

Quando le Kappa Nu stanno quasi per arrendersi sarà inaspettatamente Kelly Radner a spronarle a non mollare e nuove e vecchie generazioni usciranno liberate insieme.

Se buona parte del comportamento statunitense, è basato sul senso di fraternity come antidoto all’individualismo rampante, qui ci si avventura nel contrasto fra le nuove sensibilità sociali e la “vecchia scuola” machista e gaudente cui le ragazze della sorority cercano di attribuire uno spinta femminile, sottraendosi all’imperativo dell’appiattimento su stereotipi decisi dai maschi.

Dalla fratellanza alla sorellanza come antidoto all’individualismo rampante, qui ci si avventura nel contrasto fra le nuove sensibilità sociali e la “vecchia scuola” machista e gaudente cui le ragazze della sorority cercano di attribuire una spinta femminile.

Una vera forza della natura!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: