No Tav, Forenza presenta una interrogazione sul caso della studentessa condannata per la tesi sulla Val Susa da: controlacrisi.org

Eleonora Forenza, eurodpeutata dell’Altra Europa – gruppo GUE/ NGL, annuncia di voler presentare al più presto un’interrogazione alla Commissione Europea dopo la condanna di Roberta Chiroli, 29enne ex studentessa all’Università Ca’ Foscari di Venezia, condannata a due mesi di reclusione con rito abbreviato per aver partecipato a una manifestazione No Tav, nell’ambito di una sua ricerca sul movimento valsusino.«E’ assurdo – dichiara Forenza – che la criminalizzazione del movimento che giustamente si oppone alla Tav arrivi perfino a negare il diritto di studio e di ricerca. Condannare chi partecipa a manifestazioni vuol’essere un deterrente per chi protesta? Siamo ancora in uno stato di diritto? La Val Susa viene usata sempre più come laboratorio per la repressione di Stato. Per questo chiederò conto alla Commissione Europea di quest’ennesimo, vergognoso, episodio».

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: