Giornata mondiale del rifugiato, flash mob a Roma il 20 giugno promosso da Amnesty international Autore: redazione da: controlacrisirg

Un flash mob a Roma il 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato. Lo promuove Amnesty International Italia (piazza della Rotonda, davanti al Pantheon – ore 11) per chiedere “percorsi sicuri e legali” per i profughi. All’iniziativa hanno finora aderito organizzazioni impegnate nella tutela dei diritti di rifugiati, migranti e richiedenti asilo, come Arci e Oxfam.
“Negli ultimi anni, centinaia di migliaia di rifugiati e richiedenti asilo in fuga da conflitti, violazioni dei diritti umani e persecuzioni- si legge in un comunicato- hanno messo a rischio la propria vita in cerca di sicurezza e protezione. Hanno vissuto abusi, estorsioni e violenza nei paesi d’origine e lungo tutto il percorso. Molti di loro hanno perso la vita nel tragitto”.Nel mondo e in Europa, denuncia Amnesty, “si continua ad affrontare la crisi dei rifugiati in maniera caotica e disumana, costruendo muri, rafforzando posizioni securitarie e facendo accordi scellerati e illegali con paesi non sicuri, come la Libia e la Turchia”. Di qui la richiesta al governo italiano, come parte dell’Unione europea, di “incrementare i posti disponibili e accelerare il processo di reinsediamento di rifugiati in Italia ed Europa da paesi di prima accoglienza come Libano e Kenya usando vie legali e sicure, favorendo i ricongiungimenti familiari e privilegiando la protezione delle persone piu’ vulnerabili”. Amnesty chiede inoltre di “garantire condizioni di
accoglienza dignitose e umane alle persone che arrivano in Italia; impegnarsi a livello europeo e globale per promuovere misure e iniziative di cooperazione tra i paesi piu’ ricchi che garantiscano il diritto d’asilo e la creazione di vie legali e sicure affinche’ nessuno piu’ debba rischiare la vita in cerca di protezione”.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: