YPG ed ESL uniscono le forze contro ISIS da: UIKI

YPG ed ESL uniscono le forze contro ISIS

Le Unità di Difesa del Popolo (YPG) e l’Esercito Siriano Libero (ESL), nonché altri gruppi armati dell’opposizione hanno formato un fronte unito contro Stato Islamico (ISIS) nella regione attorno all’Eufrate.

Viene riferito che le YPG, ESL e altri gruppi minori dell’opposizione si sono riuniti per formare uno ‘spazio congiunto di operazione’ contro la minaccia di Stato Islamico State nella regione dell’Eufrate. Il nome di questa forza congiunta è ‘Burkan El Firat’ e il suo obiettivo è di cacciare IS dall’area attualmente sotto il suo controllo.

Lo ‘spazio congiunto di operazione’ si è presentato in una cerimonia militare nel Kurdistan occidentale con una dichiarazione che è stata letta da un comandante dell’ESL.

È stato dichiarato che le forze che si uniscono a ‘Burkan El Firat’ contro le bande di El Bagdadi sono le seguenti: Liva El Tevhid ala orientale, Liva El Siwar El Raka, le brigate Shams El Shemal di Fecir El Huriya, YPG, YPJ, Seraya Cerablus, Liva Cephet El-Ekrad, Siwar Umunaa El Raka, Esercito El Kasas e Liva El Jihad Fi Sebilillah.

La dichiarazione recita anche quanto segue:
1 – Tutti coloro che si sono uniti ad ISIS sotto mentite spoglie devono lasciare il gruppo.
2 – La Comunità Internazionale deve fare la propria parte contro il gruppo terroristico ISIS.
3 – Tutte le parti contrarie ad ISIS devono contribuire fisicamente e finanziariamente allo spazio di operazione congiunto.

È stato dichiarato anche che l’obiettivo dello spazio di operazione congiunto è di scacciare ISIS da tutte le aree attualmente sotto il suo controllo. Sono state elencate le seguenti aree: Karakozak, Sirrin, Cerablus, Minbic e villaggi circostanti, Rakka e villaggi circostanti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: