Lucca,la contestazione a Renzi di Cobas e Usb: “Lavoro volontario al posto del terzo settore. Uno schifo”Autore: redazione da: controlacrisi.org

Anche se a Roma sabato pomeriggio la mattanza della polizia ha impedito al primo corteo contro il governo Renzi di esprimere l’assedio, a Lucca, dove il presidente del Consiglio ha partecipato al cosiddetto meeting del volontariato, la contestazione è riuscita. In trecento hanno sfilato nel centro della città, tra bandiere dei Cobas di Usb e tanti studenti universitari. I Cobas hanno ribattezzato l’evento un vero e proprio “mercato delle vacche”, ricordando che nel terzo settore si sono persi centinaia di posti di lavoro per impiegare al posto di operatori formati e contrattualizzati giovani e non giovani costretti a scontare le cosiddette sanzioni alternative alle pene. Intanto, però, gli accordi tra Regioni e Volontariato sono all’insegna della cancellazione di posti di lavoro e della distruzione del welfare. Combattivo lo spezzone delle lavoratrici delle pulizie nelle scuole (ex lsu) che rischiano di perdere ore e salario per i tagli del Governo. Paradossale la dichiarazione del premier, che rispetto alla proposta di dare un assegno per sei mesi a chi effettua il servizio civile ha detto che “non ci sono le condizioni”. Renzi apre l’epoca del lavoro gratis e della carità?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: