Ilva di Genova, Fiom: “Il sito è una bomba ad orologeria. Il Governo intervenga” | Autore: fabrizio salvatori da: controlacrisi.org

La situazione dello stabilimento Ilva di Genova Cornigliano e’ “una bomba a orologeria che puo’ esplodere in ogni momento e sicuramente dopo il primo settembre, alla scadenza dei contratti di solidarieta’.
L’azienda ha confermato le difficolta’ a garantire l’occupazione per tutti i dipendenti, ma si sono persi due mesi di tempo e il Governo, firmatario dell’accordo di programma e garante della sua applicazione, e’ latitante. Dopo il 1 settembre se non dovessero rientrare in fabbrica tutti i lavoratori Genova vivra’ giorni di grande tensione”. Cosi’ Bruno Manganaro, segretario generale della Fiom – Cgil di Genova, che l’altro giorno ha partecipato alla riunione in Prefettura del collegio di vigilanza dell’Ilva con istituzioni, azienda e sindacati sul futuro dello stabilimento. L’incontro e’ stato sollecitato da Fim, Fiom e Uilm a seguito di quanto dichiarato nelle scorse settimane dall’azienda circa l’impossibilita’ di mantenere gli attuali livelli occupazionali. “L’azienda – ha aggiunto Manganaro – ci ha detto che il Governo e’ al corrente del problema. Ma fino ad ora non ha fatto nulla. Noi rivendichiamo l’accordo di programma siglato nel 2005 (poi confermato dalle parti in Prefettura il 19 settembre 2013, ndr) che garantiva continuita’ occupazionale e di reddito. Se quell’accordo e quelle condizioni non dovessero essere confermate, sara’ battaglia”. Antonio Apa, segretario della Uilm Genova, e Stefano Milone, della Fim-Cisl, hanno sottolineato che “il problema riguarda la linea produttiva della banda stagnata che non sarebbe sufficiente ad assorbire i 1450 lavoratori interessati oggi dai contratti di solidarieta’. Per questo chiediamo che venga convocato con urgenza un incontro al ministero dello Sviluppo Economico sul caso Genova”. Ilva Genova occupa ad oggi 1740 dipendenti, di cui 1450 sono in contratto di solidarieta’, in scadenza a settembre e giunto al suo quarto e ultimo anno.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: