Brescia, importante sentenza sull’uso delle coop al posto dei dipendenti licenziati Autore: RedAzione da: controlacrisi.org

 

Il tribunale di Brescia, accogliendo un ricorso presentato dalla Uila, ha dichiarato illegittimo il licenziamento di alcuni lavoratori, addetti alla mungitura, che erano stati sostituiti da una cooperativa esterna e nullo il contratto stipulato, dall’azienda presso cui lavoravano, con la cooperativa. Il tribunale ha, quindi, disposto la reintegra immediata dei lavoratori e condannato l’azienda a pagare tutte le spettanze (retribuzioni e contributi) maturate dalla data del licenziamento. Ne da’ notizia il segretario territoriale Uila di Brescia e Cremona Michele Saleri. “Credo sia la prima volta in Italia, che un contratto di appalto in agricoltura, peraltro omologato dalla Direzione territoriale del lavoro (Dtl), viene dichiarato nullo.
E’ un successo importante perche’, oltre a ridare lavoro a delle persone, apre uno spiraglio nella lotta al lavoro irregolare in agricoltura” commenta Saleri in una nota.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: