Province, il 6 dicembre l’Usb ha dichiarato lo sciopero nazionale | Autore: RedAzione da: controlacrisi.org

 

Uno sciopero “di tutti i lavoratori e le lavoratrici delle Province, comprese quelle delle Regioni a Statuto Speciale, per l’intero turno di lavoro del prossimo venerdi’ 6 dicembre” e’ stato indetto dall’Usb Pubblico Impiego.
L’Usb ha inoltre indetto una conferenza stampa per il 5 dicembre a Roma, sotto la sede dell’Anci, in via dei Prefetti 46 a Roma alle ore 12.30, prima della riunione in cui l’Anci discutera’ della legge di stabilita’ e della seconda rata Imu. “Nel corso della conferenza stampa verranno approfondite le ragioni dello sciopero, sotto il profilo giuridico, economico e politico – fa sapere Usb riferendosi al ddl ‘svuota Province’ – Nonostante i tentativi operati in seno alla Commissione Affari costituzionali della Camera, e nonostante le audizioni in Commissione dei vari soggetti coinvolti, il testo della riforma complessiva delle Autonomie Locali approdato in aula non contiene significativi elementi di novita’ o di miglioramento”.Secondo l’Usb P.I. il testo “appare pasticciato, confuso e sgrammaticato sotto il profilo costituzionale. Rimangono le pesanti ricadute sul personale, sia in termini economici, sia in termini di mobilita’, sia in termini di dequalificazione professionale – conclude – Da tale riforma risultano particolarmente colpiti i lavoratori con contratto di lavoro precario e grandi incertezze rischiano di determinarsi anche sulle societa’ partecipate dalle Province e dalle aziende che svolgono servizi in appalto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: