Grasso e Boldrini si tagliano stipendio. Al Quirinale partono le consultazioni per il nuovo governo Fonte: controlacrisi.org | Autore: A. F.

Inizieranno oggi le consultazioni del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per la formazione del nuovo Governo.

Alle 10 riceverà il presidente del Senato Pietro Grasso, poi toccherà a quello della Camera Laura Boldrini. Giovedì la giornata decisiva, quando riceverà il Movimento 5 Stelle, la delegazione di Pdl e Lega e il Pd. Per il Cinque Stelle toccherà a Beppe Grillo.

Per quanto riguarda i costi della politica, prende le prime pagine dei giornali la decisione dei presidenti delle Camere Pietro Grasso e Laura Boldrini, annunciata in un comunicato congiunto, di tagliarsi lo stipendio del 30%. “E’ una cosa che è stata decisa all’unisono. Non c’è competizione”, ha detto Boldrini, aggiungendo anche che hanno deciso di rinunciare agli appartamenti che spetterebbero loro, e di lasciarli invece “alle finalità istituzionali”.

Si è anche “convenuto di proporre misure riguardanti il trattamento economico complessivo dei parlamentari – si legge nella nota congiunta – che saranno in concreto definite una volta costituito l’Ufficio di Presidenza, con l’obiettivo di realizzare un risparmio tra il trenta e il cinquanta per cento della relativa spesa. In particolare sarà proposta la trasformazione di tutti i rimborsi forfettari in rimborsi a pie’ di lista, in modo che ogni singola erogazione sia giustificata in relazione alle finalità istituzionali. Al contempo, si proporrà di rafforzare le garanzie per i collaboratori dei parlamentari, mediante contratti di lavoro subordinato, ovviamente a tempo determinato. Nell’ottica della trasparenza verranno inoltre pubblicati sui siti internet delle rispettive amministrazioni i dati di tutte le consulenze. Sarà poi chiesto ai dipendenti delle Camere, in servizio e in pensione, di usare la stessa sensibilità e disponibilità, dando concreti segnali di contenimento dei costi: un tema che sarà presto oggetto di dialogo con i sindacati”.

Ecco date e orari delle consultazioni:

Mercoledì 20 marzo 2013

ORE 10.00 Presidente del Senato della Repubblica: Pietro Grasso

ORE 10.45 Presidente della Camera dei Deputati: Laura Boldrini

ORE 11.30 Gruppo Parlamentare Misto del Senato della Repubblica

ORE 12.00 Gruppo Parlamentare Misto della Camera dei Deputati

ORE 12.30 Rappresentanza della Südtiroler Volkspartei

ORE 12.50 Rappresentanza parlamentare della minoranza linguistica della Valle d’Aosta

ORE 16.30 Gruppo parlamentare del Senato della Repubblica Per le Autonomie-PSI

ORE 17.00 Gruppo parlamentare della Camera dei Deputati Sinistra Ecologia Libertà

ORE 18.00 Gruppi parlamentari del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati Scelta Civica per l’Italia

Giovedì 21 marzo 2013

ORE 9.30 Gruppi parlamentari del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati Movimento 5 Stelle

ORE 10.30 Gruppi parlamentari del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati Il Popolo delle Libertà Gruppi parlamentari del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati Lega Nord e Autonomie

ORE 12.15 Presidente Emerito della Repubblica, Senatore Carlo Azeglio Ciampi

ORE 18.00 Gruppi parlamentari del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati Partito Democratico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: