“Smit, il Partigiano siculo” da Casablanca

“Smit il partigiano siculo” di Santina Sconza pubblicato su Casablanca

Le scarpe con le suole di sughero per attraversare le montagne piene di neve … freddo, fame,
disagi, paure. Torture. I racconti dei nostri partigiani “morti per la libertà”; storia, poesia,
epica, epopea.
I siciliani che decisero di prendere la strada della clandestinità per lottare contro il fascismo
furono moltissimi. Per lo più si trasferirono al nord. Alla fine della guerra alcuni riuscirono a
ritornare nei loro paesi d’origine, altri no.
Fra coloro che persero la vita nella guerra di liberazione: Graziella Giuffrida e Salvatrice
Benincasa. torturate e uccise una a Genova l’altra a Monza.
Fra i fortunati che riuscirono a ritornare Salvatore Militti, il partigiano Smit. Un arzillo
anziano classe 1922 con tanta voglia di raccontarsi.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU  “CASABLANCA”

NumeroAprileMaggio2-1

Dichiarazione di riconoscimento di partigiana combattente da parte dell’ANPI per Crimi Iolanda

il giornale “La Siilia” riporta la notizia della piazza a Giarre intitolata al partigiano Peppino Alizzi, comandante del battaglione “Pino Budicin”

catania manifestazione contro il feroce attentato di Brindisi Via Etnea sotto la Prefettura ore 17.00

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Attentato all’istituto Francesca Laura Morvillo Falcone

L’ANPI  E LIBERA di Catania  condannano   il feroce attentato agli studenti dell’Istituto Morbillo Falcone di Brindisi di stampo mafioso .  Esprimono il proprio cordoglio ai parenti della ragazza deceduta  e augurano pronta guarigione agli studenti feriti.

L’ ANPI e LIBERA invitano tutta la società civile a partecipare al presidio che si terrà in via Etnea sotto la Prefettura alle ore 17.00.

 

ANPI Comitato Provinciale Catania

 

Coordinamento provinciale catanese di Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie.

COMUNICATO STAMPA : Attentato all’istituto Francesca Laura Morvillo Falcone

 

 

Comitato Provinciale di Catania

 

 

L’ANPI di Catania  è fortemente preoccupata per il feroce attentato agli studenti dell’Istituto Morbillo Falcone di Brindisi.  Le coincidenze che si accavallano, il 23  ricorre il 20° anniversario della strage di Capaci, oggi la carovana antimafia fa tappa a Brindisi e l’obiettivo degli attentatori a una scuola, fanno sospettare una recrudescenza di un nuovo attacco allo Stato da parte delle mafie, anche in concomitanza di una crisi  economica che duramente colpisce i cittadini italiani.

Siamo vicini ai parenti della ragazza deceduta e agli studenti feriti.

L’ ANPI invita tutti gli antifascisti e il movimento antimafia a una mobilitazione per dimostrare che i nostri valori sono molto più forti e non si fanno intimidire da politiche stragiste da qualunque parte provengano.

 

Santina Sconza Presidente Provinciale ANPI

 

 

 

Biografia di Iolanda Crimi, partigiana nata a Francofonte il 20/6/2001 autrrice del libro ” Donne siciliane nella Resistenza”

Una donna che si é distinta per la sua attivita’ di aiuto ai profughi nella seconda guerra mondiale e che é stata insignita della croce al merito per l’altruismo e l’impegno civile a rischio della vita.  É stata inoltre la prima donna eletta consigliere comunale ed assessore del comune di Francofonte negli anni sessanta.