Intervento di Salvatore Milliti a Cavriago alla presentazione del libro “Il bracciale di sterline”

 

http://gazzettadireggio.gelocal.it/foto-e-video/salvatore-millitti-a-cavriago-dopo-65-anni-1.2827318

CAVRIAGO: IL PARTIGIANO MILLITI RITORNA SUI LUOGHI DOVE HA COMBATTUTO DA PARTIGIANO

CAVRIAGO

Ieri sera nella sala consiliare del Comune l’emozionante “Carrambata” tra Milo Cepelli e Salvatore Milliti in occasione di una nuova presentazione del romanzo “Il bracciale di sterline” _ organizzata dall’Anpi e dal Comune di Cavriago _ che, per fato o per fortuna, li ha fatti ritrovare a distanza di più di mezzo secolo e che, per la prima volta, ha permesso loro di conoscersi di persona. Cepelli, ex consigliere comunale e anche vice sindaco oltre che figura di spicco della pallavolo locale, è figlio di Cesare Cepelli e Dafne Foracchia. I genitori sono entrambi deceduti, ma, in tempo di guerra, diedero ospitalità al partigiano di origini siciliane Milliti, oggi 89enne. Milliti aveva lanciato un appello il 19 ottobre dalle pagine della Gazzetta: “Che fine hanno fatto Cesare e Dafne di Cavriago? Ora vivo in Sicilia, ma vorrei rincontrarli”.

“Grazie per l’accoglienza entusiasta. Non avrei mai immaginato… Che emozione essere di nuovo qua”, ha detto Milliti al pubblico.

Insieme a Milliti e Cepelli, alla presentazione del romanzo, ieri sera, era presente anche il partigiano “Delinger”, ovvero Livio Piccinini, 87 anni, che, dopo 66 anni è tornato a parlare della sua esperienza.

03 dicembre 2011