Il libro di Guido Potter sull’eccidio di Fondotoce. Tra i partigiani uccisi, un siciliano di 26 anni: Giovanni La Cicera di Modica ( Rg)

L’ultimo libro di Guido Petter: una testimonianza unica sull’eccidio di Fondotoce

e sulla lotta partigiana nel Verbano Cusio Ossola.

Un romanzo da leggere e da far leggere ai nostri ragazzi

…………”Sui vicini monti della Valgrande avverrà, sotto gli occhi atterriti dei ragazzi, un’operazione di rastrellamento in grande stile compiuta da nazisti e fascisti per catturare i partigiani, tra i quali c’è Armando, fratello di Emiliana, e fare terra bruciata intorno a loro. Questi terribili avvenimenti, conclusi nel giugno 1944 dagli eccidi di Fondotoce e Baveno, porteranno Riccardo e Marcello a interrogarsi sui propri convincimenti e ideali e a porsi il problema di una scelta che sia in armonia con i valori in cui credono. L’autore del romanzo, Guido Petter, è stato partigiano in queste terre e ha dedicato tutta la vita ai giovani, come docente universitario e come scrittore.”

Tra gli uccisi c’è anche GIOVANNI LA CIACERA. Uno dei 43 partigiani fucilati a Fondotoce.

Un siciliano di 26 anni, di Modica, provincia di Ragusa.

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: