Un vivo plauso al sindaco di Piazza Armerina – Enna -Carmelo Nigrelli. Il Comune è socio dell’Istituto Nazionale “Alcide Cervi”

Un vivo plauso al sindaco di Piazza Armerina – Enna -Carmelo Nigrelli.

Il Comune è socio dell’Istituto Nazionale “Alcide Cervi”

 Il Sindaco di Piazza Armerina Carmelo Nigrelli, ufficialmente invitato, ha partecipato ieri a Reggio Emilia alla visita privata del Presidente della Repubblica Giorgio Napoletano al Museo dei sette martiri Cervi, in occasione del primo appuntamento sul 15o° dell’Unità d’Italia.

Il Comune di Piazza Armerina, unico tra i comuni della Sicilia,  a partire dal 1° gennaio di quest’anno è formalmente socio dell’Istituto Nazionale “Alcide Cervi”.

In una nota emessa, il Sindaco Negrelli, tra l’altro, dichiara: …….” La Sicilia c’è, noi siciliani ci siamo. E non perché c’è il sindaco di Piazza Armerina …..ma perché c’è il tricolore con la Trinacria che sventolò sui tetti di Palermo nel 1948, perché c’è il lenzuolo bianco che i siciliani nel luglio 1992 appesero a tutti i balconi come gesto di estrema inignaione per l’uccisione di Paolo Borsellino che seguiva di pochi mesi quella di Giovanni Falcone. E tra la gente, per lo più reggiani o emiliani, ogni tanto si sente un accento agrigentino o catanese o ennese. Persone che lavorano qui, nella ricca Emilia, da un tempo non sufficientemente lungo per perdere la loro cadenza naturale e che qui danno il loro contributo per costruire il futuro dell’Italia. Come lo diede negli anni trenta e quaranta il maestro  elementare Salvatore Principato che da Piazza Armerina era andato ad insegnare e a Milano e qui entrato nella Resistenza Continua a leggere