A Palermo sospende lo sciopero della fame il lavoratore della scuola Pietro di Grusa. Con i tagli del governo la scuola siciliana va allo sfacelo.

A Palermo sospende lo sciopero della fame il lavoratore della scuola Pietro di Grusa.

Con i tagli del governo la scuola siciliana va allo sfacelo.

 Oggi pomeriggio – 26 agosto – ha sospeso lo sciopero della fame Pietro Di Grusa, uno dei tre lavoratori precari della scuola, della struttura ATA – amministrativi, tecnici, ausiliari -,  che hanno iniziato lo sciopero della fame giorno 17 agosto per denunziare gli enormi danni, a partire dall’occupazione,  provocati alla struttura scolastica palermitana e siciliana dai grandissimi tagli economici decisi dal governo.

Con questa vigorosa iniziativa di lotta, Pietro Di Grusa, assieme agli altri due lavoratori, Continua a leggere

Ecco il cielo sopra Riace, l’accoglienza è possibile: il piccolo Ramadullah

Silvio Messinetti – Riace (Reggio Calabria)

CALABRIA Il piccolo Ramadullah,

                 la festa rom (da Il Manifesto 24/8)

 

 

 

Ecco il cielo sopra Riace, l’accoglienza è possibile
Era diventato il simbolo della nuova Riace, la new town che il coraggioso sindaco Mimmo Lucano ha costruito negli ultimi 5 anni. Non con cemento e calcestruzzo ma con un processo virtuoso di ripopolamento del borgo fondato sull’accoglienza a profughi, rifugiati e genti di ogni dove. La figura minuta di Ramadullah, chino a pregare, con le braccia conserte, al seggio elettorale nello spoglio delle ultime comunali, è l’istantanea che meglio ha raffigurato il laboratorio Riace.
Da oggi Ramadullah, il piccolo afgano scampato alla guerra, non vive più nella Locride. Si è ricongiunto
Continua a leggere

Grosio/Sondrio: indagati per imbrattamento…..su una scritta fascista, il presidente dell’ANPI – 87 anni – e l’ex sindaco -83 anni -. Incredibile! Hanno ripristinato la legalità antifascista della Repubblica italiana.

Imbrattarono scritta fascista
i due partigiani sono indagati

da  http://www.laprovinciadisondrio.it/

GROSIO: Rinaldi (a sinistra) e Cecini (Foto by ghilotti p K49)

 E adesso si è mossa anche la magistratura. Per poco ma ha preso un provvedimento: sono infatti indagati per imbrattamento i due vecchi partigiani di Grosio, Giuseppe Rinaldi, 87 anni, presidente provinciale dell’Anpi, e Giuseppe Cenini, 83 anni, ex sindaco del paese, per quella scritta «Vergogna» sul palazzo che era la sede delle Brigate Nere e dove campeggia ancora una frase fascista, restaurata nel 2005.
Un gesto clamoroso che ha superato i confini provinciali ed ha fatto il giro d’Italia
Continua a leggere

Messina, 28 agosto: Corteo NO PONTE

Da non perdere: venerdì 27 agosto, RAI 3 ore 21.10, per la Grande Storia, “polenta e macaroni”, il dramma dell’emigrazione italiana

Il documentario  di RAI 3 – venerdì 27 agosto, ore 21.10 – de “la grande storia” , intitolata “polenta e macaroni”, a cura di Nietta La Scala, ricostruisce la  grande tragedia degli italiani, uomini, donne e bambini,  costretti ad emigrare per sfuggire alla fame e alla disperazione, dalla fine dell’ Ottocento agli anni 70.

In questo  lungo arco temporale l’immane traversia riguardò tanti milioni di nostri connazionali, accomunati dalla impellente necessità di sopravvivere, dalla disperazione, dalla ferrea volontà di resistere alle infami discriminazioni……..Il dramma continua ancora, centinaia e centinaia di migliaia di giovani continuano ad abbandonare tutte le aree del sud Italia.

“Polenta e macaroni” è consigliata a tutti.

……..Specie ai Continua a leggere