23 agosto, la FIAT non permette il rientro al lavoro dei tre lavoratori licenziati e reintegrati dal Tribunale. La dichiarazione della CGIL: inaccettabili le scelte dell’azienda

 

FIAT: CGIL, inaccettabili le scelte dell’azienda

dal sito della CGIL nazionale   www.cgil.it

Continuare su questa strada non può che produrre conflitto, mentre un’azienda moderna dovrebbe costruire consenso anche quando è molto difficile farlo. Oggi sciopero di due ore negli stabilimenti di Melfi, annunciata dal sindacato azione legale

23/08/2010 I tre operai FIAT, dello stabilimento di Melfi, licenziati e poi reintegrati dal giudice sul posto di lavoro si sono visti negare dall’azienda l’accesso alle ‘linee di fabbrica’. E’ quanto accaduto oggi (23 agosto) nel momento in cui Giovanni Barozzino, Antonio Lamorte e Marco Pignatelli si sono presentati regolarmente al  turno Continua a leggere